(troppo vecchio per rispondere)
sempre lui: l'orgasmo femminile
Romina
2004-03-02 22:30:47 UTC
Su questo NG saranno stati inviati migliaia di post sull'orgasmo femminile,
mi è capitato di leggerne un sacco, ho cercato di capire e seguire i
consigli, ma sento comunque il bisogno di parlarne con voi.
Ho sempre avuto molte difficoltà a raggiungere l'orgasmo durante un rapporto
sessuale, parlo del cosiddetto orgasmo clitorideo, perché quello vaginale
non so neanche cosa sia.
Non posso dire di avere avuto decine di eseperienze, ma ogni volta che
faccio l'amore con un ragazzo, si ripetono sempre gli stessi episodi.
Dopo la prima volta in cui io ovviamente non arrivo all'orgasmo lui cerca di
capire cosa ha sbagliato e alla mia confessata difficoltà reagisce con
stupore, come se fosse normale che TUTTE le donne raggiungano l'orgasmo
vaginale, con molta facilità; alché io spiego come nella realtà spesso è il
contrario.
Prima che il partner si capaciti di una cosa del genere, ci vuole un po' di
tempo, non riesce ad abituarsi, e se ha una certa sensibilità, non è egoista
e ci tiene a far godere la propria compagna cerca di capire quali carezze
adoperare e se non si scoraggia, riesce ad avere una certa abilità dopo
qualche tempo.
Quando crede di aver trovato la tecnica giusta si trova nuovamente
scoraggiato perché non è detto che ad ogni sua carezza io riesco a
raggiungere l'orgasmo automaticamente.
Da parte mia provo a fare il possibile. A volte mi piace farlo anche senza
arrivare all'orgasmo, è meno appagante ma le sensazioni possono essere molto
forti, a lungo andare però è frustrante sia per me che per lui.
Così arrivano i sensi di colpa, a volte di entrambi.
Quando faccio l'amore con qualcuno sono rilassata, non ho pensieri negativi
del tipo "non ce la faccio" oppure "devo farcela", c'è sempre molto
coinvolgimento e provo piacere, ma non riesco ad arrivare fino a quell'apice
di piacere che ti porta all'orgasmo.
L'ultima volta è successo che durante la penetrazione ho provato sensazioni
intense, ma anche se fossimo andati avanti tutta la notte non sarei riuscita
ad arrivare all'orgasmo.
A questo punto credo che sarà impossibile per me provare un orgasmo che non
sia clitorideo, anche perché spesso durante la penetrazione non sento
praticamente nulla.
Possibile che molti uomini non riescono ad accettare che una donna non
riesca a venire solo con la penetrazione e che per molte di noi non è
automatico arrivare all'orgasmo come per loro?
Possibile che molte donne non possano provare questo tipo di orgasmo?
Marta
2004-03-03 08:06:30 UTC
Post by Romina
Su questo NG saranno stati inviati migliaia di post sull'orgasmo femminile,
mi è capitato di leggerne un sacco, ho cercato di capire e seguire i
consigli, ma sento comunque il bisogno di parlarne con voi.
Ho sempre avuto molte difficoltà a raggiungere l'orgasmo durante un rapporto
sessuale,
Romina che dirti.. anche io l'orgasmo vaginale non credo lo raggiungerò mai
:)
Io sono clitoridea e ne ho preso atto, e ne ho fatto prendere atto al mio
ragazzo..
Forse dovete parlare un po di più, gli devi spiegare che non sei anormale ma
che anzi è la cosa più frequente del mondo..
e tranquillamente trovare un modo per far raggiungere l'orgasmo anche a te,
prima, durante o dopo il rapporto.
Spesso dopo il rapporto completo lui passa all'orale così godo pure io.. ma
a me va bene così è bellissimo comunque
Poi durante il rapporto puoi farti toccare da lui, o toccarti da sola perchè
no :) soprattutto se sei in una posizione favorevole..
skunk
2004-03-03 09:54:07 UTC
Post by Romina
Possibile che molti uomini non riescono ad accettare che una
donna non riesca a venire solo con la penetrazione e che per
molte di noi non è automatico arrivare all'orgasmo come per
loro?
Ti rispondo in primo luogo da maschio, in base a quello che penso e poi da
persona più o meno aperta in base al mio modo di pensare =)

Tutti pensano che in una coppia, o comunque tra due persone eterosessuali,
si fa sesso se è la donna a volerlo fare. La quasi totalità degli uomini è
convinta di avere tra le gambe qualcosa che fa impazzire ogni donna.
Se ad un uomo gli togli il pene, lo privi in modo TOTALE della sua
mascolinità. Si può quindi dire che per un uomo il suo sesso è il 90% della
sua essenza sessuale. Una donna, a differenza di un uomo, vede la sua
sessualità in più parti del suo corpo. Il seno, la forma fisica, i suoi
capelli, il suo sesso e tante altre cose. Una donna cura la sua immaggine,
un uomo si limita a 'preservare' il funzionamento di quello che lo rende
uomo.
Quando si è ancora giovane, sebbene puoi non aver avuto moltissime
esperienze sessuali, senti che i tuoi geni oltre ad aver ereditato il colore
degli occhi e dei capelli, hanno insito il perfetto funzionamento del pene.
Non ti chiedi come dovrai usarlo o come sarebbe meglio che lo usi ma dai per
scontato che qualunque donna possa essere soddisfatta dal tuo pene e sei
certo che qualndo sarà il momento di fare sesso, tu non devi fare altro
metterlo dentre e muoverti. Il resto lo farà lui. Paradossalmente si può
definire il pene un pezzo aggiuntivo al corpo maschile che 'vive di vita
propria'. Tu puoi non aver mai fatto sesso ma sei certo che 'lui' si saprà
comportare bene all'occorrenza.
Il pene in un uomo è una sicurezza per la sua vita sessuale. Lo esibisce
appena può, si vanta delle sue dimenzioni (hai mai visto due ragazze
garaggiare per chi ce l'ha più grosa??) e mai lo sentirai dire...il mio pene
funziona male o peggio del tuo. Ogni uomo è il più dotato e il più bravo
sessualmente parlando. Questa convinzione con cui cresci e che ti porti
dietro per parecchio tempo ti fa vedere il rapporto sessuale come qualcosa
del genere:

1. uomo + donna
2. lo metto dentro (quindi lei gode)
3. mi muovo dentro di lei (quindi lei impazzisce di piacere)
4. lei sicuramente verrà

Tanti lo chiedono, molti lo pensano solo...ma hai mai visto una donna
chiedere al proprio uomo se ha raggiunto l'orgasmo? A me non è mai successo.
Un uomo, la prima cosa che si chiede dopo aver fatto sesso è...come sono
andato? L'avrò fatta godere? Ha goduto tanto con me? Ce l'ho abbastanza
grosso da non farcelo ballare dentro? Sono stato la migliore scopata della
sua vita?

A differenza di una donna, un uomo, mano mano che crese non cura la
seduzione. Non impara tutte quelle cose maliziose che fanno le donne più
furbe di noi. Un uomo concentra il suo potere sessuale esclusivamente tra le
gambe. E' per questo che un uomo potrebbe fare sesso anche dopo soli 20
secondi di preliminari. Perchè per lui usare la sua sessualità equivale ad
usare il pene. Gli prende la smania di farti vedere/sentire di cosa è
capace. Ovviamente poi ogni individuo tende a mitizzare il proprio super io.
Se vuoi offende un uomo gli dici che è gay, che ce l'ha piccolo...se vuoi
offendere una donna non le dici certo che è lesbica. Un uomo vive il suo
poter sessuale con estremo orgoglio perchè in fondo è l'unica cosa che
conosce.
Non è molto che l'uomo ha iniziato a curarsi. Tanti ancora ridono della
cosmesi maschile, tanti non curano il proprio fisico, la propria immaggine
perchè non hanno ancora avuto quel passaggio evolutivo in cui hanno capito
che la sessualità è qualcosa di asessuato.
La sessualità appartiene alla donna come all'uomo e va sviluppata nello
stesso modo.

Ora, se prendi un uomo e gli dici che non godi della penetrazione lo
distruggi. Lui interpreta questa cosa come '...non gode della MIA
penetrazione...' e non si preoccupa del fatto che tu possa non godere della
penetrazione in generale. Il fatto che lui penetrandoti non ti da piacere,
equivale al dire, nell'universo maschile, che il suo arnese magico non è in
grado di soddisfarti. Ingenuamente si accolla la colpa della tua
insoddisfazione e si lacererà al pensiero di avercelo troppo piccolo, di
essere venuto troppo presto o troppo tardi, di avercelo poco duro o poco
largo...il tuo problema lui lo interpreta come un SUO problema. Perchè?
Perchè lui ha sempre pensato che il suo bastone si trasferà in scettro
magico quando ce ne sarà bisogno. Solo che questa volta la magia non si è
compiuta e, lui quindi, non è un mago =)
Credo che gli uomini siano più insicuri delle donne e hanno il bisogno
continuo di affermare la propria supremazia. In ambito sessuale, in ambito
culturale, in mabito sportivo...la colpa però non è la nostra.
Da sempre l'uomo è stato il cardine della società. I lavori più impegnativi
fino a qualche decenno fa li facevano solo gli uomini. E' l'uomo che rende
gravida una donna; il seme è il suo. E' l'uomo che comanda. L'uomo è quello
forte per definizione e la donna è quella debole. L'uomo è possente e la
donna aggrazziata... Per secoli l'uomo ha in qualche modo primeggiato sulla
donna caricandosi di un potere personale (figurale, in quanto uomo) che oggi
lo rende schiavo della sua natura stessa. L'essere uomo. Cosa comporta
essere uomo? Essere forte, essere dotato, avere una posizione, avere
carisma, comandare, essere un leader, essere saggio, essere muscoloso...
Non essere in grado di saper gestire una di queste situazioni fa si che tu
non sia un uomo. Quante volte nella vita vi sarà stato detto '...comportati
da uomo...'. Sicuramente molte di più rispetto a quelle che una donna si
sarà sentita dire '...comportati da donna...'.
Ma tutto questo, incide sulla vita sessuale di un uomo? Si!
La donna è curiosa e cerca mi migliorarsi, un uomo invece nasce già
migliorato e il doversi migliorare equivale al non saper fare. Ossia, non
essere un uomo.

Questa situaizone a volte la vivo anche io, sebbene mi ritengo una perso
matura. Non dal punto di vista sessuale quanto dal punto di
vista...psicologico. Se faccio una cazzata e me ne rendo conto, mi impongo
un comportamento da uomo prima ancora di impormi un comportamento razionale.
Certo, sono istanti sincroni, però il dover prendere una decisione
razionale, è insita nell'essere in gradi di saper prendere decisioni giuste.
Quando combinavo qualcosa che non dovevo fare e poi per 'paura' negavo
tutto, per lo più in età fanciullesca =) mio padre mi diceva sempre '...ma
che uomo sei, se non sei capace di assumerti le tue responsabilità?...'.
Ovviamente questo è per lo più un atteggiamento razionale e maturo più che
maschile o femminile. Quello che a lui interessava era che io capissi i miei
errori...
Post by Romina
Possibile che molte donne non possano provare questo tipo di
orgasmo?
Se tu non lo provi...evidentente si, è possibile =)


Saluti...

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
XXX
2004-03-03 10:14:50 UTC
Romina ha scritto:
Ciao
Post by Romina
Su questo NG saranno stati inviati migliaia di post sull'orgasmo femminile,
mi è capitato di leggerne un sacco, ho cercato di capire e seguire i
consigli, ma sento comunque il bisogno di parlarne con voi.
Ho sempre avuto molte difficoltà a raggiungere l'orgasmo durante un rapporto
sessuale, parlo del cosiddetto orgasmo clitorideo, perché quello vaginale
non so neanche cosa sia.
La stessa cosa vale per me, raggiungo sempre e solo l'orgasmo clitorideo,
mai provato quello vaginale.
Post by Romina
Non posso dire di avere avuto decine di eseperienze, ma ogni volta che
faccio l'amore con un ragazzo, si ripetono sempre gli stessi episodi.
Io in tutta la mia vita ho fatto l'amore solo con un ragazzo (ho 19 anni)e
con il quale sto tutt'ora. stiamo insieme da 3 anni ma non sono mai venuta
facendo l'amore, ho sempre bisogno di stimolare anke il clitoride. lui è
arrivato a kiedersi se x me, facendolo con un altro, sarebbe la stessa
cosa.
si kiede se la cosa possa dipendere da lui e magari un altro ragazzo
sarebbe in grado di farmi arrivare all'orgasmo. io ovviamente non posso
sapere la risposta ma credo che sarebbe la stessa cosa x me. leggendo ora
queste tue righe poi credo sia davvero cosi.
Post by Romina
Dopo la prima volta in cui io ovviamente non arrivo all'orgasmo lui cerca di
capire cosa ha sbagliato e alla mia confessata difficoltà reagisce con
stupore, come se fosse normale che TUTTE le donne raggiungano l'orgasmo
vaginale, con molta facilità; alché io spiego come nella realtà spesso è il
contrario.
Prima che il partner si capaciti di una cosa del genere, ci vuole un po' di
tempo, non riesce ad abituarsi, e se ha una certa sensibilità, non è egoista
e ci tiene a far godere la propria compagna cerca di capire quali carezze
adoperare e se non si scoraggia, riesce ad avere una certa abilità dopo
qualche tempo.
Noi finiamo sempre allo stesso modo, lui viene e poi "finisce" me in altri
modi.
Post by Romina
Quando crede di aver trovato la tecnica giusta si trova nuovamente
scoraggiato perché non è detto che ad ogni sua carezza io riesco a
raggiungere l'orgasmo automaticamente.
Da parte mia provo a fare il possibile. A volte mi piace farlo anche senza
arrivare all'orgasmo, è meno appagante ma le sensazioni possono essere molto
forti, a lungo andare però è frustrante sia per me che per lui.
Così arrivano i sensi di colpa, a volte di entrambi.
io e il mio ragazzo ne abbiamo parlato tantissimo insieme, lui si faceva
paranoie dicendo ke la colpa fosse sua, io dicevo ke dipendeva da me, ke
forse "sbagliavo" qualcosa.. non so. certo, a lungo andare è un po
frustante, spesso ci penso, ma che fare? noi abbiamo accettato la cosa.
dopo 3 anni, esperienza con lui ne ho acquisita e credo ke ormai non sia
piu questione di tempo.
Post by Romina
Quando faccio l'amore con qualcuno sono rilassata, non ho pensieri negativi
del tipo "non ce la faccio" oppure "devo farcela", c'è sempre molto
coinvolgimento e provo piacere, ma non riesco ad arrivare fino a quell'apice
di piacere che ti porta all'orgasmo.
L'ultima volta è successo che durante la penetrazione ho provato sensazioni
intense, ma anche se fossimo andati avanti tutta la notte non sarei riuscita
ad arrivare all'orgasmo.
idem ..a volte sento sensazioni piu intense di altre ma l'orgasmo non
arriva.
Post by Romina
A questo punto credo che sarà impossibile per me provare un orgasmo che non
sia clitorideo, anche perché spesso durante la penetrazione non sento
praticamente nulla.
Non hai detto ke provi piacere?
Post by Romina
Possibile che molti uomini non riescono ad accettare che una donna non
riesca a venire solo con la penetrazione e che per molte di noi non è
automatico arrivare all'orgasmo come per loro?
Possibile che molte donne non possano provare questo tipo di orgasmo?
è la domanda ke da sempre mi pongo io e secondo me la risposta è si, molte
donne forse non potranno mai provarlo.

Ciao
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
O-Zone
2004-03-03 12:29:19 UTC
Post by Romina
L'ultima volta è successo che durante la penetrazione ho provato sensazioni
intense, ma anche se fossimo andati avanti tutta la notte non sarei riuscita
ad arrivare all'orgasmo.
L'orgasmo non è una corsa a tempo...si può raggiungerlo in 10 ore come
in 10 secondi...o 10 minuti !
Post by Romina
Possibile che molte donne non possano provare questo tipo di orgasmo?
Si. La mia ex, in 4 anni di rapporti, avrà avuto si e no 5 orgasmi.
L'attuale mia compagna ne ha almeno 1 (se non 2 o 3) ogni volta che
facciamo l'amore...

Oz
--
------
O-Zone ! (C) 2004
http://myphotos.zerozone.it << MyPHOTOS GPL Photo Blog ! Join now !
F.B.
2004-03-03 16:30:16 UTC
[cut]
Post by Romina
Possibile che molti uomini non riescono ad accettare che una donna non
riesca a venire solo con la penetrazione e che per molte di noi non è
automatico arrivare all'orgasmo come per loro?
La penetrazione non è totalmente separata dalla stimolazione clitoridea.

Una cosa è quindi la maggiore propensione a raggiungere l'orgasmo con la
stimolazione clitoridea piuttosto che vaginale, altro paio di maniche sono
le modalità di attuazione di questi due tipi di stimolazione.

Parlando come al bar, dire "non riesco a raggiungere *l'orgasmo vaginale*"
non è la stessa cosa che dire "raggiungo l'orgasmo solo con il sesso orale,
o con la masturbazione".

IMHO nel tuo post questo non si capiva bene, e si era portati a fare
confusione, associando "orgasmo vaginale" alla penetrazione e "orgasmo
clitorideo" a tutto tranne che alla penetrazione.

Per il resto, concordo sull'auspicabile aumento di sensibilità da parte dei
maschietti.

F.B.
texano_andy
2004-03-03 20:35:34 UTC
Post by Romina
Ho sempre avuto molte difficoltà a raggiungere l'orgasmo durante un rapporto
sessuale, parlo del cosiddetto orgasmo clitorideo, perché quello vaginale
non so neanche cosa sia.
Quando crede di aver trovato la tecnica giusta si trova nuovamente
scoraggiato perché non è detto che ad ogni sua carezza io riesco a
raggiungere l'orgasmo automaticamente.
Da parte mia provo a fare il possibile. A volte mi piace farlo anche senza
arrivare all'orgasmo, è meno appagante ma le sensazioni possono essere molto
forti, a lungo andare però è frustrante sia per me che per lui.
Così arrivano i sensi di colpa, a volte di entrambi.
Quando faccio l'amore con qualcuno sono rilassata, non ho pensieri negativi
del tipo "non ce la faccio" oppure "devo farcela", c'è sempre molto
coinvolgimento e provo piacere, ma non riesco ad arrivare fino a quell'apice
di piacere che ti porta all'orgasmo.
L'ultima volta è successo che durante la penetrazione ho provato sensazioni
intense, ma anche se fossimo andati avanti tutta la notte non sarei riuscita
ad arrivare all'orgasmo.
A questo punto credo che sarà impossibile per me provare un orgasmo che non
sia clitorideo, anche perché spesso durante la penetrazione non sento
praticamente nulla.
Possibile che molti uomini non riescono ad accettare che una donna non
riesca a venire solo con la penetrazione e che per molte di noi non è
automatico arrivare all'orgasmo come per loro?
Possibile che molte donne non possano provare questo tipo di orgasmo?
Cerco di risponderti, per la mia esperienza.
Innanzitutto precisando che ognuno e' diverso da un altro e quindi non si
puo' troppo generalizzare.
vuoi per motivi psicologici-mentali, vuoi per motivi "tecnici",
effettivamente noi maschietti di solito siamo piu' fortunati in quanto
l'orgasmo e' piu' meccanico che per le donne e quindi magari non sempre
capiamo tali difficolta' e cerchiamo motivi tecnici.
talvolta effettivamente si puo' intervenire anche a livello "tecnico" e non
solo mentale.
L'orgasmo infatti, sempre per un maggior numero di "esperti" medici, viene
considerato causato prevalentemente proprio dalla clitoride e non dalla
vagina; cioe' alla fine sembrerebbe proprio che anche con la penetrazione
l'orgasmo sia scatenato dalla clitoride, solo che e' piu' difficile
stimolarla.
come fare?
alcuni consigli, se mi permetti.
cerca di sentire il pene mentre si muove affondando spingendo tu con il
bacino facendo in modo che la parte alta tua dove c'e' la clitoride e sopra
l'osso, sia premuta contro il pene; lui deve aiutarti in questo e poi
affondando fino in fondo dovete spingere facendo toccare il tuo pube alto
con il suo pube alto, ovvero la base alta del pene (dove ci sono i peli
tanto per capirsi)
Spesso infatti la donna prova piacere con una forte pressione (e'
soggettivo) della base del pene contro la clito.
il su e giu' per la donna puo' essere appagante ma non scatenante.
poi ci sono le varianti soggettive
potresbbe lui alternare movimenti lenti con una spinta forte, facendo
salire i giri a lei.
quindi potresti scoprire che esiste un solo orgasmo , almeno per te.
lui deve capirlo e cercare di aiutarti in questo.
altri consigli?
posizioni da dietro possono permetterti di essere stimolata manualmente, ma
forse tu volevi arrivare all'org con la sola penetrazione.
prova come ti ho detto, poi una volta verra' e magari 3 no, lui deve capirlo
e tu pure.
ripeto, cerca dal punto di vista tecnico, di concentrarti sul contatto .
ancora meglio, poi, ma piu' difficile :
mentre il pene si muove su e giu', lui potrebbe cercare di non perdere il
contatto con la clito, ovvero stimolarla con l'asta.
importante pero' e' la posizione che avete, se e' il missionario cercate
l'altezza giusta di lui sopra te, e' piu' importante di quel che sembra.
non basta metterlo dentro e via
se stai sopra tu , la posizione dei bacini la stabilisci tu, e senti meglio
come posizionarti per non perdere il contatto.
ottima anche di fianco frontali : un po' difficile prendere la posizione
(magari partendo dalla missionaria) perche' la clito e' premuta forte sul
pene.
un salutone ed auguri.
magari fammi sapere
Mickey Sabbath
2004-03-03 23:18:06 UTC
Post by skunk
Post by Romina
Possibile che molte donne non possano provare questo tipo di
orgasmo?
Se tu non lo provi...evidentente si, è possibile =)
Lei non è *molte* donne...

MS
skunk
2004-03-04 10:13:37 UTC
Post by XXX
Io in tutta la mia vita ho fatto l'amore solo con un ragazzo
(ho 19 anni)e con il quale sto tutt'ora. stiamo insieme da 3
anni ma non sono mai venuta facendo l'amore, ho sempre bisogno
di stimolare anke il clitoride. lui è arrivato a kiedersi se x
me, facendolo con un altro, sarebbe la stessa cosa.
Dunque, non posso rispondere alla sua domanda però posso dire che, per
quanto mi riguarda, fare sesso con una ragazza non equivale a dire che io
avrò un orgasmo da paura.
Mi sto accorgendo soprattutto adesso (da qualche anno) che sono sempre meno
le ragazze che mi 'soddisfano' veramente. Forse sono diventato più esigente
di quanto non fossi a 19 anni ma posso affermare che, sebbene ogni volta che
faccio sesso penetro la mia partner, ci sono delle volte che godo molto meno
rispetto ad altre. L'orgasmo lo raggiungo comunque, ma quello che sento è
decisamente diverso. A volte sembra più una reazione fisica (se fai bollire
l'acqua nessuno può negare che evapori); se mi muovo eiuaculo. Il fatto che
abbia schizzato però non vuol dire che io sia appagato.
Che il mio orgasmo non sarà molto violento me ne accorgo ancora prima di
provarlo, in base alla consistenza del mio pene. Ci sono molte ragazze che,
pur facendomi le stesse cose che hanno fatto altre, non mi eccitano al
massimo. E' come se, in una scala di eccitazione che va da 0 a 10, alcune
riescono a portarmi ad un massimo di...7
Io ho sempre dato molta importanza all'eccitazione della mia partener, di
conseguenza se la vedo eccitata mi eccito anche io. Mi piace farmi dire di
voler essere penetrata però...a volte mi chiedo...ma perchè devo sbattermi
tanto per una che mi da meno di quello che le do io?
In un rapporto io cerco sempre di essere 'parte attiva' e questo mi porta
quasi sempre a fare un sacco di cose alla mia lei e riceverne la metà. Non
nego che più di una volta ho desiderato che la mia partener prendesse
l'iniziativa di ribaltare la situazione rendendomi passivo sotto di lei.
Attenzione, io ho scritto RENDENDOMI. Di sua spontanea volonta, senza che io
le dicessi...mi piace che mi facessi questo.
Questa capacità di prendere e dare l'ho riscontrata in poche ragazze. Molte
invece restano li, mezze morte mentre le lecchi, tocchi, accendi...a bocca
spalancata e occhi chiusi, tremolanti si girano e rigirano finchè non ti
dicono...ti voglio adesso! Da bravo schiavo ti infili il preservativo e
finisci la tua opera. A fine rapporto, a orgasmo avvenuto, con tanto di
gambetta tremolante, ti guardano con quel sorriso inebetito e vogliono che
sei ancora tu a doverti prendere cura di loro. Abbracciale, stringile,
baciale dolcemente...falle addormentare sul tuo petto e accarezzale.
E' stato bello per entrambi...si, 'entrambi'. Solo che NON entrambi ci siano
spaccati la schiena per reggere l'altro a mezzaria, abbiamo roteato la
lingua come un frullatore, abbiamo preso l'iniziativa di cambiare posizioni,
di far cescere l'eccitazione del partener stimolando gradualmente tutto il
corpo.
Il maschio si 'accusa' di saltare i preliminari, però spesso e volentiero è
l'unico che deve applicarli.
Post by XXX
si kiede se la cosa possa dipendere da lui e magari un altro
ragazzo sarebbe in grado di farmi arrivare all'orgasmo. io
ovviamente non posso sapere la risposta ma credo che sarebbe
la stessa cosa x me. leggendo ora queste tue righe poi credo
sia davvero cosi.
Io invece non lo darei per scontato. Anche perchè l'orgasmo è si una cosa
fisica, ma in parte è lagata anche ad un fattore prettamente psicologico. Se
uno sa eccitarti più del tuo ragazzo non sai cosa potresti provare con lui.


Saluti...

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Mickey Sabbath
2004-03-04 22:27:32 UTC
"skunk" centrò il punto:

<cut>
Post by skunk
E' stato bello per entrambi...si, 'entrambi'. Solo che NON entrambi ci siano
spaccati la schiena per reggere l'altro a mezzaria, abbiamo roteato la
lingua come un frullatore, abbiamo preso l'iniziativa di cambiare posizioni,
di far cescere l'eccitazione del partener stimolando gradualmente tutto il
corpo.
Quoto!

ciao
MS
Dito
2004-03-04 23:07:01 UTC
Post by skunk
Questa capacità di prendere e dare l'ho riscontrata in poche ragazze. Molte
invece restano li, mezze morte mentre le lecchi, tocchi, accendi...a bocca
spalancata e occhi chiusi, tremolanti si girano e rigirano finchè non ti
dicono...ti voglio adesso! Da bravo schiavo ti infili il preservativo e
finisci la tua opera. A fine rapporto, a orgasmo avvenuto, con tanto di
gambetta tremolante, ti guardano con quel sorriso inebetito e vogliono che
sei ancora tu a doverti prendere cura di loro. Abbracciale, stringile,
baciale dolcemente...falle addormentare sul tuo petto e accarezzale.
E' stato bello per entrambi...si, 'entrambi'. Solo che NON entrambi ci siano
spaccati la schiena per reggere l'altro a mezzaria, abbiamo roteato la
lingua come un frullatore, abbiamo preso l'iniziativa di cambiare posizioni,
di far cescere l'eccitazione del partener stimolando gradualmente tutto il
corpo.
Il maschio si 'accusa' di saltare i preliminari, però spesso e volentiero è
E' vero, hai pienamente ragione. Molte volte le donne sono delle vere
e proprie egoiste e pretendono che sia l'uomo a doverle "accendere" ed
a condurre il "gioco"...niente di più sbagliato! Bisogna essere
coinvolte, non basta essere un semplice pezzo di carne da leccare.

--

Dito
kiakim
2004-03-06 08:02:41 UTC
Post by skunk
Attenzione, io ho scritto RENDENDOMI. Di sua spontanea volonta, senza che io
le dicessi...mi piace che mi facessi questo.
Non mi piacerebbe neppure a me dover chiedere al mio compagno di farmi
questo e quest'altro..a volte succede perchè voglio mettere in pratica certe
idee..però se capita così...mille volte meglio!!
Post by skunk
Questa capacità di prendere e dare l'ho riscontrata in poche ragazze.
ed io in pochi ragazzi...tutti molto egoisti che pretendono e basta...
siamo sulla stessa barca, solo in due punti diversi...
Post by skunk
Molte
invece restano li, mezze morte mentre le lecchi, tocchi, accendi...a bocca
spalancata e occhi chiusi, tremolanti si girano e rigirano finchè non ti
dicono...ti voglio adesso! Da bravo schiavo ti infili il preservativo e
finisci la tua opera. A fine rapporto, a orgasmo avvenuto, con tanto di
gambetta tremolante, ti guardano con quel sorriso inebetito e vogliono che
sei ancora tu a doverti prendere cura di loro. Abbracciale, stringile,
baciale dolcemente...falle addormentare sul tuo petto e accarezzale.
oddio, sinceramente quando ricevo del sesso orale veramente non ho la
forza di fare nulla..ma non perchè non voglia o che altro, semplicemente non
trovo la forza di muovermi e di parlare...di garantisco che a volte mi da
pure fastidio a me,ma ho provato più di una volta..niente, mentre ricevo del
sesso orale (solo quello, durante la penetrazione riesco tranquillamente a
fare parecchio..) niente niente..

certo che hai dato una discrezione strana...vera, perchè accade così, ma
la sentivo come se la vivessi distante.. ;o)

[cut]
Post by skunk
Il maschio si 'accusa' di saltare i preliminari, però spesso e volentiero è
l'unico che deve applicarli.
io ho trovato esattamente il contrario...io che facevo preliminari per lui
e per me e lui stava li che pretendeva che gli montassi su, iniziassi a
saltellare e a farrlo godere, ovviamente se si veniva assieme era molto
meglio...
mamma mia quanto gli ho fatti volare lontano quelli la...


ciao!


---
kiakim
7+ (Fabio G.)
2004-03-06 18:36:36 UTC
Post by skunk
La quasi totalità degli uomini è
convinta di avere tra le gambe qualcosa che fa impazzire ogni donna.
?
Post by skunk
capelli, il suo sesso e tante altre cose. Una donna cura la sua immaggine,
Ci vogliono 3 g:
immagggine
Post by skunk
scontato che qualunque donna possa essere soddisfatta dal tuo pene e sei
certo che qualndo sarà il momento di fare sesso, tu non devi fare altro
metterlo dentro e muoverti.
"Certo"???
Ma certo di che???
Sei certo che dovrai impegnarti, ascoltare le sue sensazioni, e fare una
gran fatica per farla venire, altro che metterlo dentro e muoverti!!!!
Post by skunk
definire il pene un pezzo aggiuntivo al corpo maschile che 'vive di vita
propria'.
Questa poi...
Post by skunk
appena può, si vanta delle sue dimenzioni (hai mai visto due ragazze
garaggiare per chi ce l'ha più grosa??)
Per il seno + di una volta, e per l'aspetto fisico in generale, molto +
degli uomini!
Post by skunk
2. lo metto dentro (quindi lei gode)
3. mi muovo dentro di lei (quindi lei impazzisce di piacere)
4. lei sicuramente verrà
Forse queste cose le pensi tu... ma dove le hai sentite?
Post by skunk
chiedere al proprio uomo se ha raggiunto l'orgasmo? A me non è mai successo.
Diciamo che ci sono certe evidenze che consentono di non fare la
domanda...
Post by skunk
Un uomo, la prima cosa che si chiede dopo aver fatto sesso è...come sono
andato? L'avrò fatta godere? Ha goduto tanto con me?
Che c'e' di male a chiederselo?


--
Per rispondermi via email sostituisci il risultato
dell'operazione (in lettere) dall'indirizzo
7+ (Fabio G.)
2004-03-06 18:36:37 UTC
Post by skunk
...
lingua come un frullatore, abbiamo preso l'iniziativa di cambiare posizioni,
di far cescere l'eccitazione del partener stimolando gradualmente tutto il
corpo.
Il maschio si 'accusa' di saltare i preliminari, però spesso e volentiero è
l'unico che deve applicarli.
Quoto e sottoscrivo tutto!!!

--
Per rispondermi via email sostituisci il risultato
dell'operazione (in lettere) dall'indirizzo
7+ (Fabio G.)
2004-03-06 18:36:38 UTC
Post by O-Zone
(se non 2 o 3) ogni volta che
facciamo l'amore...
Intervallati di quanto tempo l'uno dall'altro?

--
Per rispondermi via email sostituisci il risultato
dell'operazione (in lettere) dall'indirizzo
7+ (Fabio G.)
2004-03-06 18:36:35 UTC
Post by Marta
Io sono clitoridea e ne ho preso atto, e ne ho fatto prendere atto al mio
ragazzo..
Io non ci ho ancora capito nulla!!!
Anni fa si diceva che esistevano 2 tipi di orgasmo, poi ultimamente
alcuni studi avrebbero rilevato che invece esiste solo clitorideo e
quello "vaginale" non e' altro che la stimolazione indiretta del
clitoride.
Bah... non ci si capira' mai nulla!

--
Per rispondermi via email sostituisci il risultato
dell'operazione (in lettere) dall'indirizzo